Vai al contenuto

IterPopuli

Logo IterPopuli bianco
Home » 🗒 Il Blog di IterPopuli » L’orientamento delle chiese cristiane in Occidente

L’orientamento delle chiese cristiane in Occidente

Spread the love

L’orientamento delle chiese cristiane in Occidente

Le chiese si dispongono con il centro dell’abside che guarda ad Oriente (a est) perché ad Oriente c’è la Terra Santa. Quindi l’entrata della chiesa si trova ad ovest.

Il celebrante a quel punto farà la messa rivolto a est, dando le spalle ai fedeli. Oggi non si fa più ma in origine era proprio così.

Ma per motivi topografici e orografici questo non è stato sempre possibile.

In epoca costantiniana, a partire dall’intervento della famiglia imperiale vennero costruite quelle che poi diventeranno le basiliche maggiori in terreni donati dalla famiglia imperiale alla Chiesa.

Per esempio, la  Basilica di San Giovanni in Laterano costruita con i mezzi economici dell’imperatore Costantino negli anni di papa Silvestro I (314-315 d.C.), il primo papa dopo la pace della chiesa.

La chiesa di San Giovanni in Laterano è il prototipo della cattedrale e per esempio non è orientata verso est.

Come anche la basilica di San Pietro in Vaticano fatta negli stessi anni, sulla tomba dell’apostolo che era stata sistemata con un’edicola.

Basilica di San Pietro in Vaticano - iterPopuli
Basilica di San Pietro in Vaticano – IterPopuli

Mentre in Laterano il terreno era abbastanza piano, in San Pietro ci troviamo una situazione orografica diversa. L’area era occupata da una necropoli che fu demolita e le tombe interrate: perché? Da un punto di vista religioso ma anche giuridico, questa è un’azione molto inconsueta che però trova una giustificazione solo se riconosciamo il luogo in cui hanno ptrovato posto le spoglie del principe degli apostoli.

Presenta infatti un orientamento a est della facciata e però in quella posizione doveva starci l’abside che invece va a incastrarsi contro la collina.

Esempi di basiliche romane orientate sono San Paolo fuori le mura  e la prima chiesa mariana Santa Maria Maggiore.

Lo sapevi?

    Ti è piaciuto quello che hai letto?

    Se hai voglia, inviaci suggerimenti su come migliorare questo contenuto utilizzando la casella di testo.

    Commenti

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    error: Contenuto protetto.